Articoli

Fondi, Convegno sul Risorgimento fondano a Palazzo Caetani

Fondi, Convegno sul Risorgimento fondano

a Palazzo Caetani

 

 

 

 

 

Aspetti del Risorgimento Fondano

Un convegno a Fondi

 

 

Appuntamento per sabato 26 ottobre, alle ore 18, presso la sala conferenze di Palazzo CaetaniBiagio Sotis e il figlio Giovanni, Giuseppe Amante e il figlio Enrico”: è questo il titolo di un convegno dedicato “alle memorie alte e nobili dell’antica Terra di Lavoro e del Sud Pontino su illustri concittadini figli di Fondi”.

 

 

 

Il convegno, organizzato dall‟Associazione Culturale del Sud Pontino “Il Risveglio” e patrocinato dal Comune di Fondi, dal Coordinamento Creia della Regione Lazio, dal parco Naturale Monti Ausoni e Lago di Fondi, dall‟Archivio Storico Memoria del ”900, Associazione Pro-Loco e dalla F.I.D.A.P.A., vedrà gli interventi di numerose autorità politiche e culturali.

 

“Si tratta di valorizzare alcune figure storiche della città di Fondi” spiega l’organizzatore dell’evento, il presidente dell’Associazione Culturale del Sud Pontino “Il Risveglio”, Vincenzo Simonelli, che ha anche raccolto in un libro, figure che hanno contribuito non solo alla storia della nostra cittadina, ma anche fattivamente nelle fasi concitate dell’Unità d’Italia”. 

 

Alla tavola rotonda -coordinata dal giornalista Carlo Alberoni- parteciperanno studiosi ed esperti quali il prof. Lorenzo Quilici, Ordinario di Archeologia Università di Bologna, la prof. Stefania Quilici Gigli, Ordinario di Archeologia II Università di Napoli, Giulia Rita Eugenia Forte, dell’Archivio Storico Memoria del ”900 della Città di Fondi, Gaetano Carnevale, giornalista e scrittore (autore di diversi libri e saggi sulla storia di Fondi), Don Luigi Mancini, già parroco dellaCattedrale di San Pietro in Fondi, docente e scrittore, e l’avvocato Franco Sotis, rampollo emerito della famiglia Sotis.

 

La pubblicazione della ricerca, che verrà presentata nell’arco del convegno, si propone di ricordare, come afferma lo stesso autore, i ”protagonisti del nostro passato, con il prezioso patrimonio culturale che ci hanno lasciato in eredità, patrimonio che deve essere recuperato per il suo valore”.

 

Numerose anche le autorità presenti, quali il sindaco di Fondi, Salvatore De Meo, il senatore Claudio Fazzone, l’assessore alla cultura del Comune di Fondi, Lucio Biasillo, il presidente del Parco Naturale Monti Ausoni e Lago di Fondi, Bruno Marucci, e il direttore del Coordinamento CREIA Regione Lazio Mauro Antonelli.

 

 

 

 

CONVEGNO “PALAZZO CAETANI”

 

Sabato 26 ottobre 2013

 

 

 

 

 

 

 

BIAGIO SOTIS E IL FIGLIO GIOVANNI

 

GIUSEPPE AMANTE E IL FIGLIO ERRICO

 

ASPETTI DEL RISORGIMENTO FONDANO